Panama Papers e le prove del consociativismo in Italia

dellutriTutti i governi del post “Mani Pulite” sono figli del consociativismo politico-affaristico destra-sinistra. Rubavano insieme e tenevano (e tengono) la refurtiva nello stesso posto, ma facevano finta di litigare e di alternarsi.

Poi, per sommo sfregio al popolo, alla Costituzione e alla democrazia si sono addirittura messi insieme. Nel Governo Monti, in quello Letta e infine in quello Renzi. Con il Patto del Nazareno, con Alfano e con Verdini.

Se questa boutade dovesse rivelarsi vera prendetevela con Marcello Dell’Utri. E soprattutto con la sua discreta e ineffabile compagni carceraria all’interno della Casa Circondariale di Parma. E cioè Totò Riina, Piddu Madonia e Massimo Carminati.